Azioni per la ripartenza territorio e urbanistica

Cura della Città

Revisione dello strumento urbanistico per consentire a tutti i cittadini di essere ascoltati rispetto a nuove esigenze che possono essere emerse nel tempo che è intercorso dall’ultima variante generale di PGT.

Possibilità di dialogo con l’Amministrazione in merito ad una maggiore flessibilità nella rivisitazione delle norme sulle destinazioni urbanistiche tanto nella città consolidata che negli ambiti di trasformazione. La logica è: non si consuma nuovo suolo ma si deve dare il più possibilità nel gestire la Città esistente.

Attivazione, contestualmente all’avvio della nuova variante, di uno studio progettuale specifico che ripensi gli spazi della città, con particolare riferimento a grandi aree dismesse e a intere porzioni di territorio degradato posizionato all’interno del tessuto cittadino. Questi grandi “vuoti urbani” saranno destinati alla fruizione sociale e recuperati in modalità green ed eco-tecnologico.

Proseguimento delle incentivazioni e delle agevolazioni per le ristrutturazioni e gli interventi di abbellimento nel centro storico, confermando e ampliando lo stanziamento di bilancio dedicato.

Estensione, potenziamento e ottimizzazione del nuovo sistema di illuminazione pubblica a LED, anche con l’implementazione di soluzioni di illuminazione intelligente che consentano ad esempio di accendere, spegnere o variare la potenza di illuminazione in presenza di determinate condizioni (dopo certi orari in parchi pubblici, luoghi di interesse, manifestazioni particolari, ecc.) in favore della sicurezza e del risparmio energetico.

Restiamo in contatto

Andrea Ceffa Sindaco