Azioni per la ripartenza Ex Macello

Visione strategica per i grandi contenitori

La zona dell’Ex-Macello è vista (come indicato all’interno del Documento di Piano del nostro PGT), come un fulcro fondamentale per il nostro sviluppo.

Recentemente quest’area è stata ampliata dal “lascito Pensa”: il benefattore vigevanese Baldassarre Pensa lasciò in eredità al Comune l’immobile di via Pompei, vincolandolo però all’usufrutto da parte di una privata cittadina. L’8 giugno 2020, con la scomparsa della signora usufruttuaria, l’immobile è entrato in pieno possesso del Comune.

Questa zona comprende gli spazi destinati al Mercato cittadino, il Parco Parri e il Palazzo Esposizioni. L’idea più concreta è che possa essere destinata come sede di un acceleratore di start-up e servizi e per il commercio di vicinato, prevedendo che possa ospitare – nel caso in cui i nostri sforzi per riattivare il Tribunale abbiano successo – anche la sede decentrata per corsi universitari – che intendiamo perseguire.

Per tale ragione riteniamo che sia opportuno realizzare uno studio di fattibilità che preveda una ridefinizione completa dell’intera area, basato sia su criteri di sostenibilità urbanistica che, soprattutto, economica.

Restiamo in contatto

Andrea Ceffa Sindaco