Azioni di ripartenza rivolte al commercio, all’artigianato ed al pubblico esercizio

Economia, impresa, lavoro e innovazione

Prosecuzione nella destinazione della maggior parte degli oneri di urbanizzazione all’abbellimento del centro storico (opere pubbliche, viabilità, arredo, tecnologia) come abbiamo fatto in questi anni. Questa scelta ci ha permesso di riqualificare Via Cairoli e Piazza S. Ambrogio e a breve partiranno i lavori per la ristrutturazione del Mercato Coperto e la messa in sicurezza del naviglio.

Individuazione di una figura qualificata con il compito di definire, di concerto con le Associazioni di Categoria e con i singoli esercenti, un piano strategico indirizzato allo sviluppo di un sistema di commercio di vicinato moderno e sostenibile. Il sistema, secondo quanto previsto dalla nuova legge di Regione Lombardia sulla rigenerazione urbana, favorisce l’insediamento degli esercizi di vicinato in immobili dismessi o inutilizzati, contribuendo così alla rivitalizzazione del centro storico.

Mantenimento della possibilità di ottenere l’utilizzo del suolo pubblico per l’esercizio di attività commerciali, così come abbiamo già fatto per il periodo successivo al lockdown dovuto all’emergenza Covid. Modifica del regolamento per i dehor in collaborazione con la Soprintendenza, dando la possibilità agli esercizi pubblici di poter offrire ai propri clienti uno spazio di accoglienza esterno chiuso o parzialmente chiuso in modo che le misure di sicurezza anti Covid possano essere rispettate senza penalizzare lo svolgimento dell’attività.

Realizzazione di un calendario di eventi estivi per la città, in collaborazione con le attività economiche, commerciali e artigianali, per attrarre pubblico (nel rispetto di tutte le normative Covid fino a quando presenti) al fine di aiutarle a sostenere la ripresa delle attività.

Passaggio dall’attuale sistema di tassazione per l’occupazione del suolo pubblico TOSAP all’applicazione del canone per l’occupazione di suolo pubblico COSAP, che consente di rendere l’applicazione della normativa più flessibile e funzionale.

Restiamo in contatto

Andrea Ceffa Sindaco